Chi ha deciso che su Internet fanno tutti sul serio?1 min


[Tempo di lettura stimato: 2 minuti]

In questi giorni che scivolano veloci verso la distruzione dell'universo - così come preconizzata dai videogiochi che Scalfari mette in mano a Casaleggio - c'è una tendenza editoriale che disturba il nostro già fragile equilibrio psichico: i media che fanno di cose che accadono in rete, e che sono successe per secoli, delle notizie 'mainstream'. Succedeva per i tweet, i 'tormentoni', per i gruppi dell'odio su Facebook, ma ancora di più da quando il M5S ha vinto le elezioni "due punto zero", e il blog di Grillo - come pensavamo già qui - è diventato il Salone delle Direttive Quinquiennali e dell'Indirizzo Politico della Repubblica, pur rimanendo quel sito che non sono ancora in grado di categorizzare nei miei segnalibri (News? Politica? Blog? Satira? Forum AlFemminile? Aggiungi a Delicious?).

Allora ci si trova di fronte a distorsioni irresistibili: i più classici commenti negativi «dei trolls» su beppegrillo.it sono da una parte il risultato di un vasto complotto del sistema dei partiti, «schizzi di merda digitale» al soldo della casta. Dall'altro diventano evidenze della crepa nel Movimento 5 Stelle, ottime per titoloni che prima, nella placida quotidianità dell'odio e del nulla di Internet, non avrebbero mai avuto patente di notizia. Basta una petizione, il commento di Cirìcci13, quattro tweet da "è rivolta", come se fosse stato deciso che sul web fanno tutti sul serio: tutto è rilevanza politica, in un mondo che hai sempre creduto tuo (grandioso e scemo) e che ora trovi (decisivo) in prima pagina, senza che t'abbiano detto nulla.

E io la vivo male. Mi sento aggredito. La vivo come un'invasione della Vita Vera in camera mia, tutta insieme in piedi davanti al mio letto (mentre dormo). È come trovarsi il professore di Filosofia nel pastone del Tg2 (GRAZIE TANTE CITTADINI DEL MOVIMENTO), ed è incestuoso: è sorprendere le proprie nonne a baciarsi con la lingua in cucina. Che fai? Le ammazzi? No. Aspetti e speri che la finiscano, che non ci credano così tanto neanche loro.

(CIAO A TUTTI è una specie di rubrica talvolta satirica ma oggi cos'è? News? Politica? Blog? Satira? Forum AlFemminile? Aggiungi a Delicious?).

Iscriviti alla nostra Newsletter

Segnala un errore

LINEE GUIDA AI COMMENTI